Polizia Locale

Finalità del trasferimento in Unione

Le finalità più importanti, che motivano il trasferimento in Unione e quindi la gestione in forma associata del servizio di polizia locale di competenza comunale, sono:

  • garantire la presenza costante e coordinata delle forze di Polizia Locale per la prevenzione ed il controllo dei fenomeni importanti per la sicurezza della circolazione stradale, per la protezione ambientale , per la tutela del consumatore e per i bisogni emergenti, anche attraverso un migliore utilizzo delle risorse umane e delle tecnologie a disposizione;
  • assicurare l’uniformità di comportamenti e metodologie di intervento sul territorio dell’Unione;
  • gestire il coordinamento con le altre forze pubbliche operanti sul territorio dell’Unione al fine di garantire la tutela e la sicurezza della popolazione.

Organizzazione della Polizia Locale

La funzione della Polizia Locale sarà divisa in 3 ambiti territoriali data l’enorme estensione del territorio dell’Unione Marca Occidentale.

Questi tre ambiti territoriali faranno capo ad un Comandante della polizia Locale e amministrativa coadiuvato da un Vice Comandante che è anche il Coordinatore della Protezione Civile.

La sede del Comando della Polizia Locale e Amministrativa sarà presso il comune di Vedelago.

Il Comandante della Polizia Locale recepisce gli indirizzi e le direttive di massima dalla Giunta dell’Unione e presenta un programma generale preventivo di lavoro indicativamente entro il 31 gennaio di ogni anno,  lo stesso mantiene informati i Sindaci sull’andamento del programma di lavoro trasmettendo per iscritto eventuali modifiche ai programmi generali prefissati, con le motivazioni e le eventuali proposte o richieste, in modo che gli stessi possano effettuare l’opportuna vigilanza sull’andamento del servizio di Polizia locale.

In relazione a tutte le convenzioni di polizia locale, stipulate ai sensi dell’articolo 30 del Tuel e tutt’ora ancora vigenti ed operative tra i Comuni facenti parte dell’Unione Marca Occidentale, l’Unione subentra alle convenzioni, nella gestione della funzione associata, dalla data di attivazione della stessa in Unione.

Sino all’emanazione del Regolamento del Corpo di polizia locale dell’Unione, si applicano in quanto compatibili, i regolamenti vigenti in ciascun comune.